CARTA DEI VALORI


CARTA DEI VALORI. ALLEGATO I ( STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SARDEGNA SOSTENIBILE E SOVRANA)

I Sardi liberi e sovrani in terra di Sardegna dichiarano e si impegnano a determinare con l’esercizio delle prerogative associative, culturali, di comunicazione e legislative legate al mandato elettivo, l’affermazione coerente dei seguenti principi valoriali:

Il valore dell’autodeterminazione dei popoli costituisce l’elemento giuridico e politico del nuovo Statuto di Sovranità della Sardegna, perché ogni relazione sociale tra gli uomini e le donne e tra essi e le istituzioni, deve conformarsi a tali precetti.

Il valore della pace, del rispetto dell’altro e della sicurezza. La pace è l’unico terreno di confronto delle idee, la base su cui prospettare soluzioni per il bene comune. La Sardegna e i sardi ripudiano la guerra e ogni prevaricazione del forte sul debole e ambisce a presentarsi nel consesso delle nazioni come paese neutrale. La tolleranza, il rispetto dell’altro, del singolo e della comunità, dei popoli e delle loro nazioni, delle culture, degli usi, delle filosofie e delle religioni, degli orientamenti sessuali, costituiscono secondo il principio di reciprocità i fondamenti su cui basare il sistema di sicurezza e tutela dei legittimi interessi del popolo sardo.

Il valore dell’unità del popolo sardo. Tutti i sardi che vivono entro i confini dell’isola o vivano oltremare costituiscono il popolo sardo. Il Popolo Sardo è titolare unico della sovranità e, quindi, matrice e organo originario costituzionale e in quanto tale propulsore della vita politica della Sardegna. L’esercizio della sovranità ha ripercussioni in ogni settore giuridico, privato e pubblico. Le strutture politiche ed amministrative sono delle articolazioni poste al servizio del popolo, da questo legittimate, mediante le quali il popolo stesso esercita – con un sistema di rappresentanza parlamentare e democratico – la propria sovranità.

Il valore del lavoro e del diritto a una vita dignitosa e felice. I sardi liberi e sovrani lottano perché tutti i figli e le figlie di Sardegna abbiano un lavoro e possano vivere una vita dignitosa nella loro isola. È pieno diritto di ogni sardo utilizzare in maniera proficua le proprie energie, per lo sviluppo della propria personalità e il raggiungimento dei propri obiettivi, quando essi sono compatibili col bene della comunità. È pieno diritto di ogni sardo avere una casa e poter costruire un proprio progetto di vita. Perché questo sia possibile bisogna favorire l’inserimento di ognuno nel mercato lavorativo e garantire, in tale ambito, parità di trattamento tra uomo e donna, protezione in caso di malattia e gravidanza, totale assistenza in caso di non autosufficienza. È interesse dei sardi puntare sulle nuove generazioni, e scommettere sulla crescita, anche numerica, del popolo sardo, perché una società che invecchia condanna se stessa al declino. L’uso efficiente ed efficace delle risorse pubbliche, l’equa ripartizione della ricchezza attraverso la leva fiscale e la tassazione progressiva e sostenibile costituiscono la condizione concreta attraverso la quale si rendono effettivi ed escutibili quell’insieme di diritti.

Il valore della lingua sarda perché lo sviluppo della propria piena identità è impossibile senza la giusta valorizzazione della propria lingua.

Il valore della conoscenza, perché nessun progresso, individuale e sociale, è possibile nel buio dell’ignoranza. Perciò promuovere la conoscenza in ogni campo del sapere e della tecnica è condizione primaria dell’azione di governo.

Il valore della produzione culturale identitaria, attraverso la tutela e la promozione della sua produzione culturale identitaria, artistica, letteraria, musicale e di costume.

Il valore della produzione materiale identitaria attraverso la tutela e la promozione della produzione materiale, rappresentata dai settori primario (agricoltura, pastorizia, pesca, sviluppo rurale), dalla piccola e media impresa agro alimentare e da quella artigianale e del terziario avanzato, e di tutte le iniziative economiche del fare e del saper fare delle intelligenze nei territori legate alla valorizzazione sostenibile delle risorse locali. Il patrimonio industriale e minerario dismesso costituisce una risorsa importante da riconvertire in modo ed a uso sostenibile, il suo riutilizzo deve andare di pari passo con il risanamento delle aree e dei suoli compromessi.

Il valore dell’ambiente e della sostenibilità. I sardi liberi e sovrani credono che la terra sia un bene da preservare e che il suo uso debba essere sostenibile. L’uomo deve vivere rispettando l’ambiente: deve migliorarlo, non saccheggiarlo. Deve restituire alle future generazioni la terra intatta, pulita, feconda. Crediamo sia giusto incentivare economie che siano naturale espressione dei territori e le attività a basso impatto ambientale. Siamo contrari alle attività etero dirette e del tutto fuori dal controllo popolare, che esulano dalla vocazione produttiva del territorio e hanno un grosso impatto ambientale. I boschi, le acque interne, i mari, le aree coltivabili, i pascoli, le spiagge, sono risorse che l’uomo deve poter utilizzare non con vocazione predatoria bensì con parsimonia e intelligenza e in modo sostenibile. Perché chi protegge la propria terra protegge la ricchezza di tutti.

Il valore della comunità e delle comunità, della cooperazione e della condivisione. Si afferma promuovendo lo sviluppo sociale ed economico dell’Isola, senza escludere le piccole comunità e i tradizionali territori che assieme costituiscono il sistema interconnesso della comunità sarda, nonché tutte le donne e gli uomini che in Sardegna vivono.

Annunci

Un commento

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...